Rapina fallita nel Napoletano, scatta il raid punitivo con spari e pestaggio: 4 arresti


681

I carabinieri della Sezione Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casoria a conclusione delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di quattro soggetti accusati di tentata rapina in concorso, porto in luogo pubblico di arma comune da sparo, lesioni personali e minaccia.



L’attività è stata avviata il 5 giugno dopo la denuncia sporta da due fratelli. I banditi avevano cercato di  impossessarsi dell’auto parcheggiata davanti all’officina dove lavorano i due. Fallito il tentativo di rapina, i malviventi sono tornati sul posto armati di pistola, hanno esploso due colpi di arma da fuoco cal. 9×21 e poi hanno colpito le vittime con un arnese da lavoro e con il calcio della pistola. A seguito di ciò una delle vittime riportava lesioni personali giudicate guaribili in dieci giorni.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE