Poggiomarino, sequestrati oltre un quintale di alimenti da macelleria e salumeria


3149

Sanzioni per un importo complessivo di 3.000 euro e più di 100 chili di prodotti di provenienza sconosciuta sequestrati. È il bilancio di una serie di controlli effettuati dai carabinieri della stazione di Poggiomarino e della stazione carabinieri forestale di Roccarainola presso alimentari e macellerie posti lungo via IV Novembre, nel centro cittadino della città vesuviana. Due titolari di altrettanti negozi di alimentari sono stati sanzionati per un importo di 3.000 euro a causa di diverse violazioni alle norme per la tutela della sicurezza alimentare.



Nel corso della verifica, sono stati rinvenuti 103 chilogrammi di alimenti privi di qualsiasi etichettatura che ne attestassero la provenienza e la rispondenza alle regole sanitarie. Si trattava di carne bovina, pane e yogurt, già destinati alla vendita, che sono stati immediatamente sequestrati. I prodotti, da ciò che si apprende, erano esposti sugli scaffali e per facilitarne la rapida vendita erano indicati come “merce in promozione”.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE