Napoli, con il trucco della ruota bucata derubano cliente del megastore: presi


14973

Appostati nel parcheggio di un noto centro commerciale di Quarto Massimiliano Iossa e Rosario Esposito hanno individuato la loro «preda»: aveva appena concluso le compere e stava raggiungendo la sua auto. Iossa –  41enne del quartiere Vasto di Napoli –  costeggiando la vettura del «bersaglio» ha lanciato a terra un mazzo di chiavi, fingendo di averlo perso. Quando si è chinato per cercarlo e recuperarlo ha forato uno degli pneumatici con un coltello. La vittima, sovrappensiero e ignara di cosa stesse cospirando, si è accomodata in auto, ha poggiato il borsello sul sedile e dopo aver messo in moto e percorso qualche metro si è accorta della ruota sgonfia.



E’ uscita dall’auto e mentre verificava il danno ha dato modo al 41enne di guadagnare il lato opposto del veicolo e di rubare il borsello. Iossa si è poi fiondato nell’auto guidata da Esposito – 44enne del quartiere partenopeo di San Lorenzo – ed è fuggito. I due non hanno fatto molta strada: i carabinieri della tenenza di quarto erano poco lontani e hanno visto tutto. Li hanno bloccati e nell’auto hanno trovato – oltre alla refurtiva poi restituita – due coltellini, un coltello da cucina e un paio di forbici. Sottoposti ai domiciliari sono ora in attesa di giudizio. Dovranno rispondere di concorso in furto aggravato.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE