Polemica contro la Lega per un manifesto pubblicato sui social da Severino Nappi, di recente passato proprio nel partito di Salvini. Nel post dell’ex assessore regionale della Campania c’è il volto di Luciano De Crescenzo e sotto i simboli dello schieramento politico del Carroccio, un accostamento che ha fatto infuriare tanti partenopei ed anche i familiari del filosofo scomparso 12 mesi fa. Nappi scrive: «Un anno fa Napoli perdeva Luciano De Crescenzo. Per noi non è mai andato via, è sempre vivo nei suoi scritti, in tutto ciò che ci ha lasciato. Grazie Maestro per aver raccontato al mondo la filosofia di Napoli come solo un vero napoletano è in grado di fare».

Diversi i commenti imbufaliti degli utenti del web che parlano di immagine di De Crescenzo usata per propaganda politica. E lo stessa pensa la famiglia del noto pensatore che in vita ha mostrato di amare la sua città in maniera viscerale. “Dalla famiglia De Crescenzo, in merito alla comparsa di un manifesto firmato Lega col volto di Luciano: «Non autorizziamo e ci dissociamo da qualsiasi utilizzo a fini politico-elettorali dell’immagine di Luciano De Crescenzo che tuteleremo in tutte le sedi opportune». Chiediamo a tutti gli amici di diffondere questo messaggio”.