Esplode estintore, operaio 44enne di Somma Vesuviana rischia la gamba


7909

Drammatico incidente sul lavoro nel primo pomeriggio di ieri in via Giacinto Gigante all’Arenella. Un 44enne che risiede a Somma Vesuviana, S.D.S., è stato investito dallo scoppio di un estintore mentre lavorava nella ditta di cui è dipendente, che si occupa appunto di manutenzione e ricarica degli apparecchi spegni fiamme. L’esplosione lo ha preso alla gamba destra e ora è ricoverato all’ospedale Cardarelli in condizioni serie. La prognosi è riservata ma non corre pericoli di vita; l’obiettivo dei medici è ora di salvare l’arto inferiore.



L’esplosione è avvenuta mentre l’uomo, collaboratore del titolare, stava portando tenendolo in mano un estintore in un locale all’interno della ditta. In zona si è sentito un forte rumore e per almeno una decina di minuti, c’è stato panico tra gli abitanti della strada che da piazza Canneto conduce a piazza Muzii, nel cuore dell’Arenella. Poi, accorsi i vigili del fuoco e i poliziotti dell’Ufficio prevenzione generale della questura e del commissariato di quartiere, la situazione si è normalizzata. Nel frattempo SalvatoreDe Stefano, dolorante e sotto choc, veniva trasportato al pronto soccorso del Cardarelli.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE