Addio ad una donna di appena 44 anni, originaria di Avellino è deceduta in seguito a un malore accusato a Capaccio, dove era in vacanza assieme ai familiari. La vittima si chiamava Carmela de Prisco, aveva accusato un primo malore in mattinata. Gli operatori del 118, intervenuti sul posto, presso l’abitazione in via della Giungaia in località Laura, non ravvisando la necessità di un ricovero in ospedale, avevano tranquillizzato la donna, colpita da un nuovo malore, nel pomeriggio, risultato fatale. A dare la notizia è Irpinia Oggi.

Scrive il giornale online: “Affetta da trombofilia, la 44enne si è accasciata al suolo, senza più riprendere conoscenza. Inutili i soccorsi e ogni tentativo di rianimarla. Immediata è scattata la denuncia ai Carabinieri della Stazione di Capaccio Scalo da parte dei congiunti, secondo i quali un ricovero in mattinata avrebbe evitato la tragedia. Informato il magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Salerno. È stata disposta l’autopsia sul corpo della 44enne, per stabilire le cause del decesso”.