È proseguita anche oggi la sequenza di scosse di terremoto in Alta Irpinia, dopo la serie registrata ieri. La più potente ha avuto una magnitudo di 2.6 ml, secondo quanto segnato dai sismografi della Sala Sismica di Roma dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanogia. Venerdì, invece, si era arrivati anche a superare magnitudo 3 con gruppi di persone scesi in strada. Tra venerdì e ieri sono state registrate complessivamente 43 scosse di terremoto. Solo alcune, però, hanno superato il valore di 2 ml. La più potente venerdì nel tardo pomeriggio con 3 di magnitudo ed epicentro nel territorio del comune di Rocca San Felice.