«Un altro passo avanti nel percorso politico e organizzativo per dare al paese una nuova amministrazione e il buon governo che i terzignesi si aspettano. Come molti sapranno nel mese di febbraio scorso ho ricevuto il sostegno alla candidatura a sindaco con l’incarico di costruire una coalizione civica e aperta. Con “l’accordo per il buon governo di Terzigno”, sottoscritto pubblicamente il 28 febbraio, mettendo da parte ogni casacca partitica, unimmo esperienze politiche diverse ponendo in primo piano l’interesse del paese. Decidemmo insieme al senatore (ex ndr) Domenico Auricchio, al gruppo consiliare Intesa per il Futuro, costituito dai consiglieri comunali Autilia Carillo e Carillo Salvatore e con il supporto di tanti professionisti e imprenditori, di costruire un patto civico per tentare di dare nuovo slancio al paese». Ad annunciarlo Vincenzo Aquino, che ritenta la scalata come sindaco di Terzigno.

«In questi mesi il patto iniziale si è rafforzato e tante persone ed esperienze politiche si sono a noi unite. A tal proposito, senza far torto a nessuno, cito la consigliera comunale Maria Grazia Sabella ed il gruppo di ex amministratori, tra i quali Giuseppe Ammendola, Vincenzo Ranieri e tanti altri. Insieme stiamo costruendo un campo largo di forze, senza pregiudiziale politica o partitica. Tutti vogliamo una squadra che faccia ridiventare la politica un servizio e che lavori unita e compatta per Terzigno, come accaduto in questi mesi. Come candidato sindaco – insiste Aquino – con il pieno mandato di tutti, lavorerò fino all’ultimo per coinvolgere tante persone, tante forze che pur potendo dare un grande contributo al paese si sono allontanate e disinteressate al destino e al declino del paese».