Una gigantografia sui muri di Roma per ricordare Mario Cerciello Rega nel giorno del suo compleanno. L’omaggio al vicebrigadiere dei carabinieri ucciso lo scorso 26 luglio a Trastevere è stato voluto dalla moglie Rosa Maria Esilio e dai colleghi dell’Arma. Il maxi poster, che resterà esposto fino al giorno dell’anniversario della morte del militare, è esposto su un palazzo di piazza Cavour. Accanto alla foto che ritrae Cerciello Rega in alta uniforme, in testa le parole “Amore, rispetto, giustizia, speranza, onore, riconoscenza”.

Più in basso la dedica: “In memoria di Mario Cerciello Rega, fiamma ardente della nostra storia”, con le date di nascita e di morte del vicebrigadiere per il cui omicidio sono sotto processo due giovani americani. Dall’altro lato del palazzo, accanto a un’altra foto di Cerciello, sorridente e sempre in alta uniforme, c’è invece la straziante dedica della moglie: “Ti manderò un bacio con il vento e so che lo sentirai”.