La vittima ha confermato nell’aula di tribunale le violenze subite dal suo ex ragazzo, un 33enne di Nocera Inferiore, ma residente a Pagani, arrestato per sequestro di persona, violenza privata e lesioni. La ragazza, che ha 25 anni – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – ha raccontato la sua drammatica esperienza: «Presa a padellate, viva per miracolo. Mi ha costretto anche a partecipare a una serata con scambisti, e ho dovuto guardarlo mentre aveva rapporti con un’altra ragazza».

La 25enne ha raccontato anche le umiliazioni che avrebbe subito: come quando fu costretta a spacciare insieme al compagno, nascondendo dosi di crack nel reggiseno. Peggio sarebbe andata la convivenza, con l’uomo che avrebbe picchiato più volte la ragazza, con schiaffi, calci e pugni. Decidendo poi di chiuderla in casa, con l’accusa di sequestro di persona ora al vaglio del tribunale.