È la sorella di Marco De Sarno, la vittima 34enne dello schianto di sabato sera sulla Statale 268, a rivolgere una preghiera alla stessa vittima e chiaramente anche al Signore, l’ultimo appiglio nei momenti di grande dolore e difficoltà: «Salva il piccolo Bryan», scrive la donna sui social dopo avere preso il fratello in seguito a quel tragico sinistro tra Sant’Anastasia e Somma Vesuviana. Saviano è una comunità ancora lacerata per la morte del giovane camionista e per i piccoli feriti.

Proprio Bryan, tre anni, è in condizioni gravissime in rianimazione al Santobono, dove è ricoverata anche la sorella di sette anni che però non sarebbe in pericolo di vita. Accanto a loro c’è la mamma, accorsa subito dopo l’incidente che ha ucciso l’ex marito. Grave al Cardarelli anche la compagna di De Sarno: la donna si trova al Cardarelli e sta lottando per la vita.