Un ordigno è stato fatto esplodere da ignoti davanti al portone d’ingresso di un condominio di via Lecce a Casoria, nel Napoletano. Il fatto si è verificato alle 4.40. Danneggiati portone e muro circostante lo stabile e danni anche per un’autovettura parcheggiata in strada. A poca distanza di tempo e spazio, in via Napoli, sono stati esplosi colpi d’arma da fuoco contro l’abitazione di una 48enne incensurata e di un 50enne già noto alle forze dell’ordine: 12 i bossoli calibro 9×21 rinvenuti in strada dai carabinieri della locale Compagnia. Altrettanti fori erano sugli infissi della finestra e del balcone. Indagini in corso per ricostruire la dinamica