Maria aggredita da due cani nel Vesuviano: staccati naso e orecchie, 200 punti di sutura


3171

Non è in pericolo di vita ma resterà sfregiata ed avrebbe potuto morire dissanguata se non addirittura sbranata se non fosse intervenuto qualcuno a salvarla. Si tratta di Maria, 75 anni, di Torre del Greco che domenica sera è stata aggredita in maniera feroce da due enormi alani di una vicina che era riusciti a sfuggire dalla villetta di Via Lamaria. Sono saltati addosso all’anziana uscita per gettare la spazzatura, e non l’hanno lasciata per minuti. Le hanno portato via un pezzo del naso, le orecchie, parte di uno zigomo, ferendola su tutto il corpo.



Le urla hanno attirato la figlia ed altri vicini, riusciti a liberare la donna dalla morsa feroce. Sul posto l’ambulanza che ha recuperato la vittima in una pozza di sangue. La 75enne è stata prima medicata all’ospedale Maresca, poi al Cardarelli di Napoli dove resta ricoverata. La paziente è grave ma non rischierebbe la vita. Tuttavia dovrà sottoporsi ad una lunga serie di interventi, tutt’altro che semplici vista l’età avanzata della povera Maria. In totale sono serviti duecento punti di sutura per chiudere le ferite inferte alla donna.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE