Ladri nella fabbrica di botti tra Pomigliano e Casalnuovo: rubate batterie di fuochi


701

Furto in una fabbrica di fuochi d’artificio. È quanto avvenuto all’alba di ieri in località “Aria di Settembre”, zona di campagna al confine con Pomigliano e Casalnuovo. Ignoti si sono introdotti nell’azienda di proprietà di una storica famiglia di Casalnuovo che produce materiale pirotecnico dal 1930 sfondando un muretto di cinta. Una volta dentro sono state rubate una cinquantina di scatole contenenti batterie d’artificio oltre ad attrezzatura varia per manutenzione sistemata in un capannone. I ladri hanno portato via anche un trattore. A dare la notizia è Il Gazzettino Locale.



La scoperta del furto è stata fatta dagli stessi proprietari che hanno dato l’allarme alle forze dell’ordine. Il caso è affidato agli agenti del commissariato di Acerra che hanno raccolto la denuncia dei titolari. In un primo momento si era creata apprensione legata al possibile furto di polvere da sparo, che per fortuna, però, non è accaduto. Al vaglio dei poliziotti ci sono le telecamere di videosorveglianza della zona che potrebbero aver ripreso il tragitto di ingresso e di uscita dei malviventi.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE