La follia arriva nel Vesuviano: distrutta una statua patrimonio Unesco


893

Una riproduzione della statua che rappresenta un soldato dell’Esercito di Terracotta è stata trovata danneggiata all’interno della villa comunale di Ercolano. Sull’episodio stanno indagano i carabinieri della locale tenenza che stanno verificando, attraverso le immagini delle telecamere di sorveglianza, se il danno sia riconducibile ad atto vandalico o ad altre cause. La statua proveniente da Xi’An, città della Repubblica popolare cinese e raffigurante un antico dignitario dell’esercito cinese, è stata collocata a giugno 2016 nella villa comunale a testimonianza del rapporto di amicizia tra le due città che possiedono inestimabili patrimoni archeologici. Xi’An è famosa per l’esercito di terracotta, costituito da un insieme di statue a grandezza naturale, collocato nel Mausoleo del primo imperatore Qin Shi Huang. Al pari degli Scavi di Ercolano, l’esercito di terracotta è patrimonio Unesco.



La statua in coccio, riproduzione dell’originale, è stata donata quattro anni fa dal Governatore della Provincia dello Shaanxi al sindaco della città vesuviana Ciro Buonajuto, che esprime amarezza per l’accaduto. ‘«Anche io ho visto che in questi giorni in tutto il mondo si sta assistendo alla distruzione di statue, ma non riesco proprio a capire perchè qualcuno abbia deciso di accanirsi contro una statua che rappresentava il connubio tra due comunità dalla storia millenaria come quelle di Ercolano e Xi’An’» scrive il primo cittadino su facebook, «I carabinieri hanno prelevato tutte le immagini della videosorveglianza interna e sono certo che scopriranno cosa è successo. C’è solo tanta amarezza, ma vi assicuro che quando verranno individuati i responsabili di questo scempio mi impegnerò personalmente affinchè abbiano una condanna esemplare. In questi momenti è difficile, ma proviamo a vedere il lato positivo di questa situazione: c’è già una cittadina ercolanese che mi ha contattato per restaurare la statua. Mi auguro che sia possibile recuperarla, sarebbe un segnale bellissimo. È vero che ci sono degli schifosi, ma è vero anche che la maggior parte di Ercolano ha un cuore grande».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE