«Il linguaggio adoperato da Vincenzo De Luca nei confronti di un leader politico e segretario del primo partito d’Italia è triviale e scurrile. Mortificante per un presidente di regione che dimostra intolleranza nei confronti di chi non parla il suo linguaggio e di chi non crede alle favole sino ad ora raccontate. Credo che il governatore della Campania abbia scelto questa linea per nascondere anni di cattiva gestione. Un segnale preoccupante per il futuro politico nella nostra regione. Non ci lasceremo intimorire da nessuno. La nostra pretesa è legittima: poche chiacchiere da cabaret, più fatti per la Campania». Così il segretario provinciale della Lega a Napoli e sindaco di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano, in merito al mancato utilizzo dei fondi per i servizi nella sanità in Campania.