«È vero, nella foto che vi ho mostrato ieri pomeriggio, per un momento, durante uno spostamento, all’aperto, mi sono distratto e non ho indossato la mascherina. Mi rendo conto di non aver dato, in quel frangente, un buon esempio e, per questo, vi chiedo scusa». A dirlo il sindaco di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano, che ieri è stato al Cis di Nola insieme al leader della sua Lega, Matteo Salvini. Proprio in quel frangente non aveva la mascherina ed ha poi postato la foto sui social. C’è da ricordare che il sindaco sangiuseppese è stato affetto dal Covid-19 ed è completamente guarito.

Catapano aggiunge: «La politica deve dare il buon esempio ed io, questa mattina, sento di darlo, ammettendo una distrazione che, tuttavia, è stata strumentalizzata da chi nutre profondo rancore nel cuore e dimentica quanto fatto sino ad oggi per contrastare il Covid-19 nella nostra città e proteggere i cittadini. Additarmi soltanto come cattivo esempio e come trasgressore di regole, dopo l’impegno profuso, giorno e notte, in questo difficile periodo che abbiamo vissuto, è ingeneroso, e testimonia, ancora una volta, che, in certi cuori non albergherà giammai l’amore, bensì solo odio e rancore. Io ci sono e continuo a tutelare la nostra città e tutti i cittadini nostra, come ho sempre fatto e come sempre farò».