Donne malate di cancro a Somma Vesuviana, il Comune paga le parrucche dopo la chemio


3856

Sono cinque le donne che hanno presentato la richiesta al Comune di Somma Vesuviana e hanno ottenuto il contributo di 200 euro cadauno nell’ambito dei fondi finalizzati all’acquisto di ausili destinati alle donne con alopecia da chemioterapia. A darne notizia è il vicesindaco di Somma Vesuviana, con delega alle politiche sociali, Sergio D’Avino. La graduatoria pubblicata questa mattina permette l’erogazione del contributo sia per chi deve ancora acquistare l’ausilio ma consente anche a chi ne ha già fatto uso di recuperare le somma attraverso la presentazione della semplice documentazione.



«Il contributo è stato possibile – spiega il vicesindaco – grazie alla sinergia tra la nostra amministrazione con la sensibilità del sindaco Salvatore Di Sarno e la Regione Campania. Come Ambito 22 abbiamo aderito all’iniziativa e consentito a quanto donne ne hanno fatto richiesta – per ora solo cinque – di elargire la somma. Tremila euro è la somma ottenuta e che saranno spesi anche per altre donne che ne faranno richiesta in un secondo momento». Una iniziativa importante per supportare le pazienti anche in un momento difficile: sottoporsi ad un ciclo di antitumorali spesso comporta, come prima reazione, la caduta dei capelli e di conseguenza una serie di reazioni emotive, una sofferenza psicologica oltre che una serie di spese economiche non sempre sostenibili. L’acquisto di una parrucca diventa così spesso impossibile ma necessario per consentire ad una donna di tornare alla sua vita, di sentirsi a suo agio. In questo caso il Comune di Somma ha aderito al fondo regionale e consentito a cinque beneficiarie di poter accedere al contributo. «Ringrazio la dirigente del dipartimento delle politiche sociali, la dottoressa Iolanda Marrazzo e gli uffici preposti che continuano a portare a termine numerosi progetti con l’intercettazione di fondi che presto vedranno la realizzazione di altre importanti iniziative. A breve – conclude – ci sarà la pubblicazione della graduatoria per i bonus fitti, e i bonus per i diversamente abili. Contributi importanti per il sostegno di tutte le categorie».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE