Di Maio e Virginia, la loro vacanza prenotata con un nome falso


2005

Luigi Di Maio e Virginia Saba al mare a Sabaudia. «Sono stati riconosciuti subito. Hanno prenotato in incognita, mangiato a pranzo sotto l’ombrellone dove sono rimasti, anche perché c’era mare mosso. Poi la sera sono tornati a cena», racconta Gino Saporetti, titolare insieme al fratello dell’omonimo stabilimento di Sabaudia, a “Un Giorno da Pecora” su Rai Radio1.



«Avevano prenotato con un nome di fantasia», dice senza entrare nel dettaglio. «Il mio miglior bagnino, che è algerino, lo ha riconosciuto subito e si è fatto il selfie con Di Maio». «Chi li ha paparazzati?», chiedono Geppi e Giorgio, ma Gino Saporetti non ha una risposta precisa, salvo ricordare che proprio «vicino allo stabilimento c’è un molo romano perfetto per gli appostamenti dei paparazzi. Ho provato a cacciarli, ma niente». «Avete chiacchierato?», chiedono i conduttori. «Ci siamo presentati. È molto simpatico». Un pò bianchino? «Beh, sì, deve lavorare tanto».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE