Sono addirittura una cinquantina i ragazzi in regime di isolamento preventivo da sabato: la settimana scorsa 33 di loro – provenienti da Napoli, San Giorgio, Ercolano, San Sebastiano, Cercola, Sant’Anastasia e Volla – avevano partecipato insieme al giovane contagiato a una festa all’aperto a San Sebastiano al Vesuvio. Tutti sono stati sottoposti ai test di cui si attendono gli esiti, ma dovranno comunque osservare un isolamento di almeno due settimane prima di poter lasciare le loro abitazioni. Insomma, resta adesso da capire chi abbia potuto organizzare questo party nel Vesuviano finendo per complicare le cose dal punto di vista delle norme anticontagio.