L’Unità di Crisi della Regione Campania comunica che prosegue lo screening relativo al comune di Mondragone e zone limitrofe. Al momento sono emersi altri 23 casi, comprensivi di tutti i collegamenti ricostruiti, scaturiti dai tamponi effettuati nelle aree circostanti l’ex Cirio.

Dunque dopo tre giorni con un solo contagio nella zona rossa e dintorni, si riprende a crescere. I positivi a Mondragone, fuori dai palazzi Cirio, sono venuti fuori attraverso lo screening di massa voluto dalla Regione Campania, che ha portato ad individuare i 23 contagi ulteriori. Ora tutti sono in isolamento e non è detto che non possa allargarsi la Zona Rossa nella cittadina del Casertano.