“Giallo” sul caso della donna di Ottaviano dapprima risultata positiva a un tampone effettuato all’ospedale di Sarno, dove la paziente si era recata per alcune cure mediche. La donna, una signora di 60 anni circa, dopo le analisi di rito venne trasferita al Covid Hospital di Boscotrecase ma dai successivi tamponi effettuati al nosocomio vesuviano è emersa la negatività della paziente. «Forse si è trattato di un errore – ha spiegato il sindaco di Ottaviano, Luca Capasso – Pare che in realtà la donna non abbia mai contratto il virus». Anche i tamponi effettuati ai familiari della paziente sono risultati tutti negativi e tutto lascia propendere per un caso di falso positivo.