Home Cronaca Scandalo avvocati, lady Mocerino interrogata: «Non ho mai corrotto i cancellieri»

Scandalo avvocati, lady Mocerino interrogata: «Non ho mai corrotto i cancellieri»

È tra i 10 avvocati finiti ai domiciliari per i fascicoli distrutti al Giudice di Pace di Marigliano. Un nome in vista e che nega tutto. Si tratta di Maria Luisa D’Avino, avvocato e moglie del consigliere regionale di Somma Vesuviana, Carmine Mocerino, presidente della commissione Antimafia. Al gip lady Mocerino, come riporta “Il Mattino”, ha riferito non avere mai corrotto i cancellieri, a partire da Antonietta Briaca, finita in cella per il procedimento scandalo. Il Mattino pubblica anche alcune intercettazioni in cui si sente la D’Avino parlare con la collega Anna Sommese, anche lei finita agli arresti in casa. È preoccupata, sembra, quando apprende che sono cominciare le indagini: «Ho avuto paura, ho pensato: vuoi vedere che questo sta cercando qualcosa da Antonietta?».

Exit mobile version