Calci, pugni ed insulti razzisti, adesso per un 16enne di San Valentino Torio è arrivata la misura cautelare di trasferimento in una comunità di recupero. Il ragazzino è accusato di lesioni e stalking con l’aggravante della discriminazione razziale. Una storia orribile tra razzismo e bullismo. Secondo l’accusa, il minore avrebbe preso di mira un suo coetaneo, un altro 16enne, semplicemente per il colore diverso della pelle ed il suo paese di origine, il Marocco. «Sei marocchino, non ti sopporto», gli avrebbe urlato tra le altre cose mentre in più occasioni lo picchiava selvaggiamente.