È accaduto più volto negli ultimi due mesi, costretti a convivere nel periodo di isolamento della pandemia, si sono acuite le aggressioni che una donna 51 anni di Pomigliano D’Arco avrebbe subito da parte del figlio. I carabinieri della stazione locale hanno raccolto la denuncia della 51enne del posto: il figlio convivente – ha raccontato la vittima – l’avrebbe aggredita durante una banale discussione. Diverse le violenze subite nelle ultime settimane e mai denunciate. Poi la donna si è fatta coraggio e ha portato a conoscenza delle forze dell’ordine le angherie subite in questi mesi.