La Campania potrebbe vedere la riapertura con clienti di ristoranti, pizzerie e pub. È quanto emerge da un incontro tra i rappresentanti della categoria ed il governatore Vincenzo De Luca. C’è già l’ipotesi di una data: il 18 maggio. Chiaramente tutto dipenderà da come andranno i contagi nei prossimi dieci giorni. Ad ogni modo l’accesso sarà consentito solo previo prenotazione ed invio di autocertificazione, inoltre all’interno dovranno esserci barriere di plexiglass e sedie lontane almeno due metri a patto che non si tratti di persone conviventi. Tra le novità addio per ora ai menù cartacei per inviarli attraverso le App.

Su Fanpage.it è intervenuto lo chef Gennarino Esposito: «Sono orgoglioso di quanto prodotto. Abbiamo portato in Regione un protocollo con 1200 firme perché siamo riusciti ad ascoltare le richieste e a recepire le proposte di tantissime attività sparse su tutto il territorio regionale. Anche con l’aiuto dei tecnici, siamo “partiti dal basso”: ci siamo calati nella quotidianità di ogni attività per descrivere nei dettagli come ciascun ristorante potrebbe attuare il protocollo. Non dobbiamo farci calare dall’alto norme difficili da applicare, ma riuscire a ripartire in sicurezza per i clienti e per i nostri dipendenti».