Coronavirus, l’Unità di crisi della Regione Campania comunia che è stato fornito il materiale per supportare  le 7 Aziende Sanitarie della Campania e la Protezione Civile nelle misure di controllo che verranno messe in campo dal 4 maggio presso i caselli autostradali, le stazioni ferroviarie, marittime e aeroportuali.

Alle singole Asl sono stati forniti: 10.000 test rapidi, 1.000 mascherine chirurgiche (da fornire alla utenza che arriva in Campania laddove sprovvista o ne avesse necessità), e in aggiunta alle forniture già previste: 70  rilevatori di temperatura a distanza (termometri e termoscanner), altre 5mila mascherine FFP2, 2.000 tute in Tnt, 2.000 tute rischio biologico, 500 visiere di protezione, 200.000 guanti monouso.