«Mi è stato comunicato – racconta infuriato il sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto – un nuovo caso di contagio ad Ercolano, ma purtroppo era prevedibile, visti i comportamenti scellerati di questi giorni. Si tratta di una ragazza giovane, una 26enne, adesso è sottoposta a sorveglianza sanitaria e gli faccio i miei migliori auguri». «Bisogna rispettare le regole – continua Buonajuto – mascherine e distanza di sicurezza senza troppe chiacchiere, mi rivolgo soprattutto ai ragazzi, se fate gli idioti rischiate di restare in casa un altro mese. Poi mi rivolgo ai genitori, non rischiamo la nostra salute e di quella delle persone che amiamo. Per gli anziani specialmente questo visus è una bomba, dovete stare attenti. Se i vostri figli o nipoti non mettono la mascherina vuol dire che non vi vogliono bene abbastanza». «Sono arrabbiato – ha concluso il primo cittadino ercolanese – non cerchiamo di vanificare lo sforzo straordinario fatto nella prima fase, forza Ercolano e un in bocca a lupo alla nostra cittadina che è stata contagiata».