I finanzieri del Comando Provinciale di Napoli, impegnati a vigilare sull’osservanza delle misure previste per contenere la diffusione del Covid-2019 anche nel periodo pasquale, hanno controllato, sia su strada che presso i terminal portuali, complessivamente 2187 persone riscontrando 338 violazioni, anche penali. A Cimitile sono stati denunciati due soggetti provenienti da Ariano Irpino (Avellino) che hanno, pertanto, violato la “zona rossa” locale proclamata per un focolaio di Coronavirus.