Home Attualità Sarno e San Giuseppe Vesuviano piangono Bruna, la mamma-operaia morta di Coronavirus

Sarno e San Giuseppe Vesuviano piangono Bruna, la mamma-operaia morta di Coronavirus

Lutto a Sarno ed a San Giuseppe Vesuviano per la morte di Bruna Pappacena, la mamma di 48 anni operaia in una nota fabbrica dolciaria sangiuseppese. Residente appunto a Sarno, a dare la notizia è stato il sindaco, Giuseppe Canfora: «Sarno oggi piange un’altra sua concittadina portata via dal terribile Covid19. Bruna Pappacena, 48 anni, era risultata positiva lo scorso 17 marzo. Le sue condizioni erano peggiorate quasi subito ed era stata trasferita al Loreto Mare di Napoli; la nostra speranza, la speranza di tutta la comunità era che riuscisse a superare e sconfiggere questo male. Siamo addolorati e vicini ai familiari».

Anche il sindaco di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano, dalla sua quarantena per Covid-19 ha espresso la sua vicinanza: «Questa mattina, purtroppo, piangiamo la scomparsa di una giovane donna di Sarno, madre di due figli, che non ce l’ha fatta. Mi unisco al dolore immenso dei suoi cari», ha detto. Intanto sono centinaia i commenti sui social. Nell’area vesuviana c’è stato anche un momento di preghiera via social per Bruna, che lascia il marito e due figli.

Posting....
Exit mobile version