La guardia di finanza di Torre Annunziata (Napoli) ha sequestrato 1.500 flaconi di prodotti per la pulizia degli ambienti, con diciture e simboli ingannevoli e spacciati per prodotti anti Covid-19. L’intervento è stato portato a termine in un ingrosso di saponi e detersivi di Pompei (Napoli) che aveva in vendita, anche online, prodotti con etichetta che riportava proprietà e funzioni disinfettanti, pur non avendo ricevuto autorizzazione dal ministero della Salute che ne attestasse l’efficacia. È stata la vendita in rete a consentire ai finanzieri di identificare il commerciante, denunciato per frode in commercio. L’uomo rischia fino a 2 anni di reclusione, oltre alla multa fino a 2mila euro.