Home Attualità Ospedale di Boscotrecase, l’elogio di “Porta a Porta” per il centro contro...

Ospedale di Boscotrecase, l’elogio di “Porta a Porta” per il centro contro il Coronavirus

Interviste a pazienti guariti e ad altri ancora ricoverati, tutto nonostante le difficoltà di un ospedale riconvertito a tempi da record in centro per curare il Coronavirus. A “Porta a Porta” va in onda l’elogia al Covid Hospital di Boscotrecase. La nota trasmissione di Bruno Vespa entra nel Sant’Anna e vede da vicino lo scenario: «Abbiamo trasformato tutto in pochissimo per consentire di curare qui i pazienti affetti da Coronavirus, anche quelli gravi», spiega il direttore dell’Asl Napoli 3, Gennaro Sosto.

Ascoltati anche i pazienti, quelli in uscita ed altri ancora ricoverati in subintensiva ed in reparto, e che hanno superato la fase peggiore: «Pensi ogni sera di morire, ma grazie ai medici ce l’abbiamo fatta», è il pensiero comune. Insomma, per una volta non si parla delle difficoltà e delle mascherine che mancano, ma di un progetto che sembra essere riuscito. Nell’ospedale di Boscotrecase il Covid-19 si cura e bene, ed i numeri non sono assolutamente diversi a quelli di altri nosocomi specializzati.

Exit mobile version