I dati dei contagi, negli ultimi giorni, si erano mantenuti stabili a Castellammare di Stabia e sembrava che in città si respirasse un clima di fiducia. I sacrifici della popolazione stavano dando buoni risultati. Ma è esploso, come si temeva, il “focolaio” dell’ospedale San Leonardo. Due i medici contagiati e con loro anche degli infermieri. È stato il sindaco a comunicarlo in una nota, in base ai dati trasmessi dall’Asl nella serata di ieri. «L’Asl ci ha comunicato in serata che ci sono 4 nuovi contagiati da Covid-19 a Castellammare di Stabia. Si tratta di un uomo di 63 anni, di due medici, rispettivamente di 50 e 58 anni, e di un infermiere di 52 anni, quest’ultimo attualmente ricoverato a Boscotrecase» ha affermato il sindaco Gaetano Cimmino.