«Mi duole comunicarvi che in queste ore è giunta notizia di altri 6 casi di Coronavirus presso la Clinica di Santa Maria del Pozzo, nella quale sono stati effettuati ben 500 tamponi. Il totale sale, quindi a 7. Purtroppo non è il bilancio definitivo, dato che i risultati si riferiscono ad una sola parte dei tamponi analizzati oggi. Non si tratterebbe di cittadini sommesi ma stiamo seguendo e monitorando costantemente la situazione». A dirlo è il sindaco di Somma Vesuviana, Salvatore Di Sarno, che aggiunge: «Vigilerò e sarò intransigente sulle misure di sicurezza ce saranno adottate. Dobbiamo essere in continua allerta. Non è il momento di abbassare la guardia. Restiamo a casa e usciamo solo per comprovate esigenze di lavoro, di salute e di acquisto di beni di prima necessità. Chiedo inoltre a tutti coloro che, negli ultimi 15 giorni, avessero avuto contatti con la clinica Santa Maria del Pozzo di chiamare il proprio medico curante affinché possa consigliare il dovuto Iter da seguire. Se ci dovessero essere dei vostri parenti risultati positivi al covid19, sarete contattati sicuramente dall’Asl competente sul vostro territorio o dal sindaco della vostra città».