Cutolo è guarito, il superboss di Ottaviano torna al carcere duro


1586

È guarito ed è stato dimesso dall’ospedale di Parma dove era stato ricoverato nei mesi scorsi per problemi respiratori. Il superboss di Ottaviano Raffaele Cutolo è dunque tornato in carcere, a quello duro, dove si trova recluso da decenni nel penitenziario di Parma. Insomma, a 78 anni il “professore vesuviano” ha ritrovato la forma, almeno quella tale nonostante gli acciacchi per essere giudicato idoneo al regime carcerario del 41bis, quello dell’isolamento. A dare la notizia delle dimissioni del boss è Stylo24, sempre attento sulle news riguardanti Cutolo.



Insomma, sta molto meglio il fondatore della Nuova Camorra Organizzata dopo essere stato obbligato al ricovero nel Policlinico di Parma, padiglione riservato appunto ai detenuti in condizioni particolari. Da tempo, tuttavia, i difensori di Cutolo chiedono pene detentive alternative viste le tante patologie da cui l’ormai ex superboss è affetto. In ospedale ha potuto avere qualche colloquio in più con la moglie e la figlia 12enne, comunque sempre supersorvegliato dagli agenti della Penitenziaria.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE