«Con infinita tristezza comunico la dipartita di Giovanni Auricchio, terza vittima di questo maledetto virus. Ci stringiamo alla famiglia in questo momento drammatico». A comunicalo è stato il sindaco di Terzigno, Francesco Ranieri, città che piange il 72enne dopo il decesso di una coppia di coniugi anziani e di un docente 59enne che per le statistiche va però segnalato a San Valentino Torio, città dove viveva da alcuni anni pur essendo un terzignese purosangue. L’ultima vittima in città del Covid-19 era ricoverato da alcuni giorni all’ospedale di Boscotrecase dove si è spento nonostante i tentativi dei medici di salvargli la vita.