Doppio tampone negativo e quarantena finita per 4 dei 6 operatori positivi al coronavirus in servizio nella Rsa “Convento Madonna dell’Arco”, nell’omonima frazione del comune di Sant’Anastasia, all’interno della quale si sono verificati 9 decessi e 35 tra ospiti e operatori sono risultati positivi. Antonio Coppola, responsabile aziendale per l’emergenza Covid-19 nelle Rsa della Asl Napoli 3 Sud, ha emesso un’ordinanza di fine quarantena per i 4 operatori guariti, che potranno così riabbracciare i loro cari e, hanno fatto sapere, già da domani torneranno al lavoro all’interno della struttura.”Grande soddisfazione” viene espressa dalla Direzione strategica della Asl Napoli 3 Sud: il direttore generale Gennaro Sosto, il direttore sanitario aziendale Gaetano D’Onofrio e il direttore amministrativo Giuseppe Esposito si sono detti “soddisfatti per i risultati fin qui raggiunti” e “fiduciosi di un ulteriore miglioramento nel medio termine della situazione, apparsa grave fin dall’inizio”.Anche il priore del Convento della Madonna dell’Arco, padre Alessio Romano, ha accolto la notizia con “enorme gioia e soddisfazione per l’impegno e lo spirito di abnegazione anche dei collaboratori della Rsa Madonna dell’Arco”.