Scortati dalla polizia municipale sono usciti in strada per il bene di tutta la cittadinanza, utilizzando i loro mezzi da lavoro privati usati solitamente per spargere i fertilizzanti nei loro terreni. I nuovi eroi di Poggiomarino sono oggi gli agricoltori, coloro che hanno dato la propria disponibilità per effettuare la disinfestazione sul territorio cittadino dopo avere risposto al bando del commissario prefettizio. Dunque, dal Comune è stata accolta la richiesta della popolazione di “ripulire” l’ambiente poggiomarinese contro il rischio Coronavirus. Il commissario ha dunque voluto dare un segnala alla comunità, facendo sapere di esserci e di vivere la città e rendendosi disponibile a tutti gli interventi del caso per Poggiomarino.

La partenza è avvenuta alle 19, quando 12 trattori privati guidati dai loro proprietari, con il disinfettante adeguato fornito chiaramente dal Comune – l’intervento è stato diretto dall’ingegnere Rino Pagano – hanno cominciato a girare le strade di Poggiomarino. La procedura andrà avanti fino al termine, quando ogni angolo della città verrà “passato al pettine”. I mezzi sono preceduti dalle forze dell’ordine ed in alcune strade i cittadini hanno voluto ringraziare sia gli agricoltori che i vigili accompagnatori, impegnati già “h24” attraverso il Coc attuato per contrastare l’epidemia.