Scossa di magnitudo 2.1 ai piedi del Vesuvio: mancavano da due mesi


13296

La terra ha tremato ancora in Campania. Fortunatamente, però, in modo lieve e senza creare danni o panico tra la cittadinanza. È accaduto, alle prime luci dell’alba di ieri, e più precisamente alle ore 4.09. Il movimento tellurico è stato registrato alle falde del Vesuvio dall’Ingv (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia): il sisma è stato di magnitudo 2.1 e si è registrato ad una profondità di 2 chilometri. Questi i Comuni nelle vicinanze dell’epicentro: Trecase, Boscotrecase, San Sebastiano al Vesuvio, Torre del Greco, Massa di Somma, Portici, Boscoreale, Torre Annunziata, Ercolano, Pollena Trocchia, Terzigno, Ottaviano, Sant’Anastasia, Somma Vesuviana, San Giorgio a Cremano, Cercola, San Giuseppe Vesuviano, Pompei, Volla, Poggiomarino.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE