Sant’Anastasia, sporcizia nei due depositi del supermercato: fratelli imprenditori nei guai


2126

A Sant’Anastasia i carabinieri della locale stazione insieme a quelli del Nucleo Anti Sofisticazione di Napoli hanno controllato una rivendita di generi alimentari della zona. I militari hanno accertato gravi carenze igienico-sanitarie e pessime condizioni strutturali del deposito. Ai titolari – due fratelli di 53 e 51 anni originari di Sant’Anastasia – sono state contestate sanzioni per un ammontare di circa 2mila euro. I due depositi, per un totale di 350 metri quadrati, sono stati chiusi.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE