Sant’Anastasia e Coronavirus, 11 denunciati e posti in quarantena dai vigili


1893

Sono già 11 le contravvenzioni elevate a carico di altrettanti cittadini di Sant’Anastasia che, uscendo di casa senza uno dei motivi – necessità, medico e lavoro – previsti dai Decreto e dalle ordinanze del Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, sono incorsi nella rete della Polizia Municipale e sono stati multati.



Il Comandante della polizia municipale, Pasquale Maione, invita tutti a non uscire ed a rispettare le disposizioni per evitare di contagiare e di essere contagiati, assicura che i cittadini per i quali è disposta la quarantena fiduciaria sono sotto sorveglianza e sottolinea che tutta la P.M. è impegnata con appositi turni a controllare il territorio. In particolare dal 21 marzo sono stati messi in essere vari posti di blocco sulle vie principali, in seguito alle disposizioni in merito di controllare non più le auto a campione ma tutte le auto.

Ciò si aggiunge ed amplia il servizio di pattugliamenti già attuati tutti i giorni dalle 7,40 alle 20,30 ed ai serrati controlli della polizia municipale sulle persone che si trovano ancora in strada o nelle piazze senza giustificato motivo.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE