Emergenza Coronavirus, dal Comune di Ottaviano ecco gli aiuti ai commercianti


4898

La creazione di un apposito capitolo di bilancio intitolato “Misure economiche a sostegno dell’economia locale per problemi causati da COVID-19”, con lo stanziamento iniziale di 70mila euro e una serie di agevolazioni per il pagamento delle tasse di competenza del Comune: sono alcuni tra i provvedimenti adottati dalla giunta comunale di Ottaviano, che ha approvato una delibera per sostenere le attività produttive locali, in crisi a causa dell’emergenza coronavirus e le famiglie del Comune vesuviano. Le misure previste vanno dalla continua sanificazione del territorio comunale e delle strutture pubbliche al sostegno economico ai commercianti costretti a chiudere le attività in questo periodo (sarà definito un apposito regolamento). Inoltre saranno inalterate le tariffe della mensa scolastica per tutto l’anno solare 2020 e viene sospeso il pagamento di tutte le tasse comunali fino al 30 giugno 2020. Ancora, viene stabilita l’esenzione del pagamento della Tosap e vengono sospesi fino al 31 maggio i termini relativi alle attività di liquidazione, di controllo, di accertamento, di riscossione e di contenzioso. Infine, eventuali erogazioni liberali ricevute da persone fisiche, da enti non commerciali e da altri soggetti saranno destinate agli interventi in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Si tratta, peraltro, di un primo stanziamento, al quale seguiranno ulteriori provvedimenti, sempre di aiuto a chi è in difficoltà.



«È un provvedimento importantissimo, perché ci consente di dare una risposta sistemica e strategica ai commercianti di Ottaviano che stanno vivendo un periodo drammatico. Ringrazio l’assessore al bilancio Biagio Simonetti, che ha proposto la delibera, e tutti i componenti della giunta, Giuseppe Ruotolo, Giorgio Marigliano, Virginia Nappo e Elena Picariello per aver approvato rapidamente i provvedimenti e per aver fatto proposte concrete, recepite nella delibera. Siamo tra i primi Comuni della Campania a fornire aiuti in maniera strutturale, stanziando fondi nel bilancio di previsione. È un primo passo, ma lo stiamo compiendo da soli, come ente, senza il sostegno di nessun altro: come Comune stiamo mettendo soldi per dare una mano ai cittadini, in attesa che lo facciano anche le altre istituzioni», dichiara il sindaco Luca Capasso.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE