La donna di Striano risultata positiva al Coronavirus non era stata in nessuna area rossa del Covid-19 né aveva avuto contatti con persone arrivare dal Nord o dalla Cina. Un mistero, al momento, le cause del suo test positivo. Ma emerge una novità dalle indagini che l’Asl sta svolgendo soprattutto alla luce del sospetto su una collega della scuola Don Bosco di Torre del Greco. La donna ha infatti mostrato ieri i primi sintomi e si è in attesa dei riscontri sul tampone effettuato. La figlia della maestra, collega della 47enne di Striano, ha infatti un figlio tornato di recente dal Veneto che avrebbe potuto veicolare il virus alla madre e poi all’insegnante strianese. Gli esiti degli esami previsti tra oggi e domani potrebbero fare chiarezza su un caso, quello di Striano, che al momento è oscuro.