Anche Marco Guida, l’arbitro internazionale di Pompei, è in quarantena nella città mariana. Fu lui infatti a dirigere Juventus-Inter della scorsa settimana e dopo qualche giorno si è appreso della positività al Coronavirus del difensore bianconero Daniele Rugani. L’arbitro ha deciso per l’auto-isolamento nella propria abitazione, dopo che la notizia di Rugani era stata comunicata. Una scelta che non impone controlli particolari: Guida, come anche tanti tesserati della Juventus e dell’Inter, non è stato sottoposto a tampone perché il protocollo è chiaro e non lo prevede. Con Guida domenica sera c’erano anche i napoletani Fabio Maresca, quarto uomo, e Ciro Carbone, assistente di linea. Anche loro sono in isolamento nel proprio domicilio, senza ulteriori misure.