Coronavirus a Striano, l’accusa de “Le Iene”: «Sindaco “copia” videomessaggi» IL FILMATO


2723

Da quando è scoppiata l’emergenza Coronavirus che ha interessato anche Striano (con tre casi positivi ad oggi e alcune decine di persone in quarantena preventiva), il sindaco Antonio Del Giudice è diventato un appuntamento fisso per la cittadinanza con i suoi video messaggi di aggiornamento della situazione. Peccato però che il tenore e il contenuto di tali discorsi pare abbiano origine da altri video messaggi “copiati” nei giorni scorsi ad altre fasce tricolori. A scoprire il tutto la trasmissione televisiva “Le Iene” della Mediaset. «Cittadini che mi fanno presente che il loro cane mangia solo crocchette che vendono nel paese a fianco». Il 17 marzo, Antonio Del Giudice, si lamenta così di alcuni abitanti un po’ indisciplinati residenti nel suo comune. Questa e altre lamentele – come il recarsi a fare la spesa ripetutamente o andare a correre in gruppo – sembrano essere copiate in maniera identica dalle parole del sindaco di Delia in Sicilia, Gianfilippo Banchieri, pubblicate con un video messaggio il 15 marzo. ECCO QUI IL LINK DEL FILMATO.



Bisogna rimarcare che in questo periodo di emergenza non tutti stanno sfoggiando un senso civico proprio irreprensibile e coscienzioso. C’è chi sprezzante degli inviti e del pericolo fa un po’ quello che vuole. Per riportare l’ordine e il rispetto delle norme, Del Giudice ogni sera pubblica un bel post per i cittadini in cui dice la sua versione dei fatti, ma “la sua” versione sovente è copiata da quella di altri sindaci. Come in un video dell’11 marzo nel quale imita il sindaco di Bari Antonio De Caro, presidente dell’Anci (associazione nazionale dei comuni italiani ndr) e passeggia al buio in una città vuota e desolata. Si rivolge ai cittadini affermando che «insieme usciremo da questa crisi e proprio come il sindaco da cui si ispira si fa prendere dalla commozione fin quasi ad asciugarsi le lacrime agli occhi». Soltanto che il sindaco di Bari l’aveva pubblicato appena il giorno prima. Va riconosciuto però che il sindaco di Striano anche se si ispira alle parole di altri, lancia messaggi giustissimi, di alto valore civico. Resta a questo punto da capire se il suo intento sia davvero quello di preservare la salute pubblica dei suoi cittadini, o sia l’occasione personale per cavalcare un’onda emotiva e mediatica, ritagliandosi un effimero momento di notorietà nazionale. Della quale però ci sarebbe ben poco da vantarsi.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE