«Ho chiesto al Commissario Prefettizio, la dottoressa Stefania Rodà, sulla scorta di una forte preoccupazione pervenutami dalla comunità di Sant’Anastasia, purtroppo suffragata dai 50 casi di coronavirus accertati a Madonna Dell’Arco, per l’ormai nota presenza di un focolaio autonomo, di attivare un servizio di informazione alla cittadinanza per ulteriori aggiornamenti sull’evoluzione del contagio». A dirlo è il parlamentare del MoVimento 5 Stelle, Gianfranco Di Sarno, originario del confinante comune di Somma Vesuviana. «Ho sollecitato la presenza di un presidio militare, al fine di chiudere i confini del comune di Sant’Anastasia con i paesi limitrofi senza tralasciare una urgente sanificazione di tutto il territorio».