San Giuseppe Vesuviano è la prima città dell’area ad avere ottenuto una pattuglia dei militari per sostenere le forze dell’ordine contro i “furbetti” del decreto anti-Coronavirus. Una battaglia vinta da parte del sindaco Vincenzo Catapano che ormai da qualche settimana chiedeva i rinforzi per limitare gli spostamenti non autorizzati sul territorio comunale dove al momento risultano sette casi di contagio da Covid-19, oltre ad altri tamponi in attesa di esito.

«Grazie per la presenza dell’Esercito Italiano a San Giuseppe Vesuviano. Le nostre richieste sono state ascoltate! Desideriamo che venga garantito il pieno rispetto delle regole ed il supporto al lavoro incessante che le forze dell’ordine stanno già alacremente svolgendo. Ora continuiamo così: soglia di attenzione altissima e continua oggi e nei prossimi giorni», commenta il sindaco Catapano.