«Ci è giunta segnalazione che di alcuni sciacalli che girano per le case e di altri che telefonano a casa di nostri concittadini con la scusa di eseguire un tampone “a domicilio”. Inutile dire che si tratta di una truffa poiché non sono queste le modalità di esecuzione del tampone», a lanciare l’allarme sono le diverse associazioni del territorio di Poggiomarino che hanno denunciato i tentativi di raggiro alle forze dell’ordine che ora sono impegnati ad individuare gli sciacalli. «Per questo motivo, se ciò dovesse accadere, invitiamo caldamente a denunciare alle Autorità competenti. Si prega di divulgare quanto più possibile, ci rendiamo conto che i canali social non sono accessibili a tutti, per cui se avete conoscenze di persone anziane contattatele telefonicamente per informarle», si conclude l’appello.