Home Cronaca «Ci infettate», bengalesi picchiati a Palma Campania. Il sindaco: «Razzisti ed ignoranti»

«Ci infettate», bengalesi picchiati a Palma Campania. Il sindaco: «Razzisti ed ignoranti»

«È notizia di qualche ora l’aggressione subita da un nostro concittadino (un sindacalista bengalese ed un connazionale ndr) ad opera di alcuni criminali imbecilli che, con un gesto violento e senza alcun senso, stanno contribuendo solo ad avvelenare un clima già teso. Gesti del genere vanno condannati senza se e senza ma». A commentare i fatti è il sindaco di Palma Campania, Nello Donnarumma, che aggiunge: «Sono gesti che celano razzismo e ignoranza. Nulla altro. Con la comunità del Bangladesh, che risiede sul territorio, abbiamo attivato, già da settimane, una proficua collaborazione per mettere in campo tutte le buone pratiche per prevenire l’arrivo del virus qui in città. Bisogna collaborare ed avere senso di responsabilità in questi momenti. Questi episodi vanno isolati e condannati. Tutto ciò non deve appartenere alla nostra comunità». Sui fatti stanno indagando i carabinieri della locale stazione.

Exit mobile version