Nessun tampone effettuato finora alla moglie ed al figlio dell’ultrasettantenne di Terzigno positivo al Coronavirus. È lo stesso figlio a lanciare l’appello dai social: «Noi qui abbiamo un piccolo problema – scrive – io e mia madre siamo in quarantena perché mio padre è risultato positivo al Covid-19. Nessuno viene a farci il tampone nonostante il rischio. Ma non solo, mia madre soffre di Alzheimer ed ora ha mal di gola. Nessun medico viene a visitarla e non mangia e beve da sabato. Ho molta paura e vorrei un aiuto a capire come o cosa fare con lei». L’appello è stato prontamente raccolta dal sindaco di Terzigno, Francesco Ranieri, che con il medico curante hanno fatto richiesta all’Asl per il tampone. La moglie del contagiato è adesso sintomatica, almeno per il mal di gola che riferisce, e dunque si dovrebbe procedere con il tampone.